Wing Tsun

Il Wing Tsun è un sistema completo di autodifesa. La sua efficacia non risiede in evoluzioni stilistiche, ma nella totalità rivoluzionaria dei sui semplici concetti. L’ immediatezza , il limitato numero di movimenti usati , la naturalezza e l’intelligenza motoria fanno del Wing Tsun il più veloce e geniale sistema di Autodifesa.

Non è basato sulla forza fisica per permettere alle persone più deboli di difendere se stesse.

Insegna come usare la forza dell’avversario per usarla contro di lui.

I suoi movimenti di autodifesa derivano dai riflessi  che sono meccanicamente e direttamente determinati dall’attacco dell’avversario.

Può essere appreso in tempi brevi ai fini della difesa personale ed approfondito nel tempo nei suoi aspetti di vera arte marziale tradizionale cinese. Incontra le esigenze di chi cerca di rispondere alla forza con una forza appropriata ed è per questo particolarmente adatto per i corpi di polizia e di sicurezza.

AWTA

L’Authentic Wing Tsun Academy è l’Accademia fondata dal Prof. Michele Stellato che insegna il Wing Tsun in base alla sua didattica frutto di oltre trenta anni di esperienza marziale. La metodologia di insegnamento, le verifiche di apprendimento delle abilità tecniche degli istruttori e degli allievi sono garanzia di un elevato standard qualitativo disponibile in tutte le scuole affiliate all’AWTA. Per più informazioni visita il sito ufficiale dell’Accademia: awta.it

Wing Tsun Donne

É d’obbligo fare una distinzione tra difesa personale per donne e quella per uomini, perché è vero che il WT va bene per tutti, ma purtroppo le donne a differenza degli uomini, subiscono violenza maggiormente da persone di loro conoscenza “Femminicidio”, questo comporta una preparazione, oltre che tecnico, anche psicologico e al riconoscimento immediato di ciò che può diventare pericoloso e di come gestire al meglio tale situazione.

Wing Tsun Bambini

Ogni giovane allievo ha la possibilità di allenarsi, crescere e formarsi secondo i principi psichici, morali e tecnici di questo grande sistema, nel rispetto del prossimo e di se stesso. Accompagnandoli, coadiuvati dalla famiglia, ad una corretta crescita e al giusto approccio con la società e riconoscendo i fattori che caratterizzano il “Bullismo“. Presentargli la paura e facendogli capire che gestita bene e al momento giusto ci può essere di grande aiuto.

Escrima

La particolarità che più colpisce dell’ Escrima è che si comincia lo studio dell’arte marziale imparando ad usare le armi da subito. Successivamente si passa al combattimento a mani nude applicando le tecniche, le famiglie di movimento e le tattiche di combattimento apprese con le armi.
Tutte le altre arti marziali cominciano sviluppando l’abilità nel combattimento a mani nude, per anni, prima di passare eventualmente alle armi. Questa particolarità delle FMA, è giustificata dal fatto che per imparare il combattimento a mani nude si usano gli stessi esercizi del combattimento armato, ponendo nella memoria fisica il fulcro di tutto l’addestramento. Secondo i maestri filippini, avere la disponibilità di un’arma pone in vantaggio durante un combattimento, inoltre, durante l’apprendimento dei movimenti e delle tecniche, utilizzare un’arma focalizza l’attenzione e velocizza i movimenti: doti che diventano utili anche nello scontro disarmato ed indispensabili in caso si fronteggiasse a mano nuda un avversario armato. Un’altra opinione di questi maestri, è che non ci si riesce a difendere da certe armi (ad esempio il coltello) se non si conosce a propria volta come usarle. Quando non si ha un’arma a disposizione (anche di fortuna), il corpo stesso deve diventare un’arma!

Alberto Saja
Istruttore di Wing Tsun Kung Fu
Operatore Shiatsu
Operatore del massaggio Thai
Consulente di nutrizione.

Iscriviti alla Newsletter

Powered by Alberto Saja